Cosa mi ha insegnato il 2016: i nostri disaccordi

“Qualcosa può accadere e può essere completamente falso; nient'altro può accadere ed essere vero. "

- Tim RightBrien, ecco cosa hanno fatto

La mia comprensione del conflitto sociale negli Stati Uniti è iniziata con l'omicidio di Trayvon Martin all'inizio del 2012. Anni dopo e quando sono avvenute sparatorie sempre più violente, l'ho visto ancora e ancora: tutti pensavano che il loro concetto o commento su ciò che stava accadendo fosse giusto. Non solo tutti pensavano che coloro che non erano d'accordo con loro fossero stupidi o immorali. Per non parlare dell'ovvia ripetizione qui. Un tempo, credevo che sempre più persone giungessero alla conclusione che la società sarebbe d'accordo su ciò che è accaduto e le sue conseguenze. Ero confuso su come le persone che erano state girate o strangolate potessero vedere lo stesso video e trarre le stesse conclusioni.

Da allora, e specialmente nel 2016, ho escogitato qualcosa per spiegare le tensioni sociali e spiegare perché gli americani non possono fondamentalmente riconciliarsi. Dipende dall'esperienza di tutti, dalla personalità e dall'identità del gruppo, dall'etica e dalla percezione della società. Queste differenze di comprensione, nel giusto contesto istituzionale, creano una società tribale che è contro se stessa. Inoltre, le persone sono principalmente interessate ad aiutare se stesse e i loro membri tribali, e credono anche che adattare le loro opinioni socio-politiche alla realtà sarà meglio per la società.

Di seguito sono riportati i motivi dei miei quattro argomenti o quadri.

1. "La giustizia"

Il libro di Jonathan Haidt The Righteous Mind è il motivo per cui conservatori e liberali si concentrano su disaccordi. Ciò che definisce la posizione di qualcuno sulla scala partigiana di Haidt è la valutazione di alcune qualità morali. I liberali sottolineano spesso le virtù della bontà e della giustizia e prestano grande attenzione alla protezione delle vittime dell'oppressione. Allo stesso tempo, i conservatori apprezzano la lealtà, il prestigio e la libertà personale.

Penso che sia importante lasciare il libro di Haidt, secondo cui la nostra identità politica non deriva dall'empirismo o dall'iper-razionalismo, ma piuttosto che la nostra identità politica deriva da alcune qualità superiori ad altre. Per dirla in altro modo, la psicologia morale ci dice che non siamo intelligenti come pensiamo. Invece, le persone sentono di essere reali e quindi costruiscono argomenti logici per giustificare i loro sentimenti. Un'altra parola per esso è di supporto o razionalizzazione. Non siamo propensi ad essere empiristi, ma piuttosto, vogliamo essere fedeli ai nostri sentimenti e giustificarli alla fine. Ecco perché conservatori e liberali hanno prove convincenti di rivolgersi a diverse qualità morali. Ad esempio, quando Colin Kaepernick, ufficiale dell'appartamento della NFL, si oppose all'ingiustizia e all'oppressione del sistema di giustizia penale, molti liberali lo sostenevano e credevano che stesse facendo una dichiarazione audace e importante. Allo stesso tempo, molti repubblicani consideravano il suo comportamento irrispettoso nei confronti dei veterani e dei militari.

Il modo per tornare a questo quadro è che le persone apprezzano alcune delle buone qualità che altri hanno - le proprie esperienze e le proprie. Ad esempio, come minoranza, apprezzo le virtù della giustizia e della giustizia perché sono stato e ho sperimentato il razzismo e, di conseguenza, sento fortemente che ciò è sbagliato. Più precisamente, la nostra esperienza e la nostra identità determinano il modo in cui votiamo perché influenzano le qualità che apprezziamo.

2. Elezioni presidenziali 2016

Per cominciare, voglio dire, non si tratta di come vinse Donald Trump. Riguarda come Donald Trump si è avvicinato alla vittoria. Non sto parlando di come Trump abbia vinto l'ultimo due percento del quarantasei percento dell'elettorato, ma di come sia passato dal trenta al quarantaquattro percento dei voti. Francamente, le azioni di Donald Trump avrebbero dovuto allontanarlo dalla presidenza. E non è di questo che sto parlando, liberali di mentalità elevata: il sessanta per cento dell'elettorato ritiene che Donald Trump non sia degno di essere presidente, ma ha comunque vinto. Quello che ti sto dicendo è che la gentilezza negli Stati Uniti è molto forte. Ogni partito inizia con il quarantacinque percento dell'elettorato perché il partito avversario non è mai stato così cattivo. La ricerca di Pew ha dimostrato che il più grande fattore di partecipazione è che le persone vedono le politiche opposte come una minaccia per il paese.

Perché la bontà è una parte importante di questo quadro, per le ragioni sopra menzionate. Le nostre credenze politiche si basano sulle nostre virtù e sulla nostra esperienza di virtù. Le nostre identità e tribù sono così complesse da influenzare la nostra esperienza e viceversa.

Il punto di tutto ciò è che la partigianeria è un disaccordo politico: il tribalismo. Se faccio tribù, cosa succede quando insultiamo gli altri? In questo caso, trasformeremo i nostri avversari politici in nemici non solo contro di noi ma anche contro il bene pubblico. Se non mi credi, guarda come reagiscono le persone dopo le elezioni, in particolare come reagiscono i liberali. Il dolore dei liberali era che l'America sceglieva il futuro del razzismo, della misoginia, della xenofobia e dell'esclusione. Molte persone, anche io, pensano che i risultati delle elezioni siano sostanzialmente diversi da quelli che sono. Per molti, l'elezione di Donald Trump significa che donne, LGBTQ + e persone di colore tacciono.

3. Eleggere il presidente Donald Trump

Per essere chiari, qui sto parlando dei principali sostenitori di Donald Trump. Sto parlando di coloro che hanno votato per lui alle primarie e lo hanno incoraggiato a vincere le elezioni. In un certo senso, questo è un modello per il framework. Se riassumo la retorica, l'ho sentito dire:

Principalmente bianchi della classe operaia senza istruzione universitaria, le élite americane ritengono che - il GOP e i democratici - abbiano fallito. Le élite sono diventate socialmente liberali e si preoccupano di aiutare le minoranze e i gruppi di interesse speciale. Il governo è pieno di vendite liberali americane e non si preoccupano della spina dorsale della società americana - ogni giorno. Durante l'amministrazione Obama, la classe sociale delle minoranze e degli immigrati è cresciuta a spese dei comuni americani e sta rovinando il Paese.

Lascia che questo controllo per frame. Comprendere il mondo in base alla loro esperienza e originalità. Verifica di credere che le idee della loro tribù siano le migliori per la società. Controllo La convinzione che "altro" o "nemico" sia fondamentalmente negativo per la società. ispezione

4. Sinistra e antirazzista

Lo stesso può essere fatto dall'altra parte dello spettro. Sulla questione della giustizia razziale, i liberali votano:

In questo paese, le minoranze si trovano e devono ancora affrontare il razzismo istituzionalizzato dal momento della schiavitù. La moderna forma di razzismo sistemico esiste principalmente nel sistema giudiziario criminale, che tratta le persone di colore con ingiustizia, causando spesso morte o incarcerazione. La società non sta attivamente combattendo per la giustizia perché le persone fanno affidamento sui propri privilegi e negano l'esistenza del razzismo. Le persone avversarie sono grandi gruppi, razzisti e contrari al progresso americano.

conclusione

Volevo finire con qualcosa di fiducioso, ma il futuro è incerto. Una parte di me riconosce che la nostra separazione come nazione può essere inconciliabile, e lo è davvero. Forse il tribalismo è il destino dell'umanità. Tuttavia, mi rendo conto che la nostra situazione attuale è unica. Comprendo che le nostre istituzioni politiche, mediatiche e sociali sono allineate in modo da sostenere la divisione e forse i cambiamenti.

- Bruce Zhang