Sale vs Sodio | Sodio vs cloruro di sodio | Proprietà, utilizzo

Il sodio è un elemento vitale nel nostro corpo. Il dosaggio giornaliero di sodio necessario per un corpo sano è di 2.400 milligrammi. Le persone assumono sodio nella loro dieta in diverse forme e la principale fonte di sodio è il sale o il cloruro di sodio.

Sodio

Il sodio, che simboleggia come Na è un elemento del gruppo 1 con il numero atomico 11. Il sodio ha proprietà di un metallo del gruppo 1. La sua configurazione elettronica è 1s2 2s2 2p6 3s1. Può rilasciare un elettrone, che è in 3 orbitale sub e produce un catione +1. L'elettronegatività del sodio è molto bassa, permettendogli di formare cationi donando un elettrone a un atomo elettronegativo superiore (come gli alogeni). Pertanto, il sodio spesso produce composti ionici. Il sodio esiste come solido color argento. Ma il sodio reagisce molto rapidamente con l'ossigeno quando viene esposto all'aria, creando così un rivestimento di ossido di colore opaco. Il sodio è abbastanza morbido da essere tagliato da un coltello e non appena taglia, il colore argenteo scompare a causa della formazione dello strato di ossido. La densità del sodio è inferiore a quella dell'acqua, quindi galleggia nell'acqua mentre reagisce vigorosamente. Il sodio dà una brillante fiamma gialla quando brucia nell'aria. Il sodio è un elemento essenziale nei sistemi viventi per mantenere l'equilibrio osmotico, per la trasmissione degli impulsi nervosi e così via. Il sodio è anche usato per sintetizzare varie altre sostanze chimiche, composti organici e lampade al vapore di sodio.

sale

Il sale o il cloruro di sodio, che utilizziamo negli alimenti, possono essere facilmente prodotti dall'acqua di mare (salamoia). Questo viene fatto su larga scala, perché le persone di ogni angolo del mondo usano il sale per il loro cibo ogni giorno. L'acqua di mare contiene alte concentrazioni di cloruro di sodio; quindi, accumulandolo in un'area e lasciando evaporare l'acqua usando l'energia solare, si ottengono cristalli di cloruro di sodio. L'evaporazione dell'acqua avviene in più serbatoi. Nel primo serbatoio si deposita sabbia o argilla nell'acqua di mare. L'acqua salata da questo serbatoio viene inviata ad un altro in cui; il solfato di calcio si deposita quando l'acqua evapora. Nel serbatoio finale si deposita il sale e insieme ad esso si depositano altre impurità come il cloruro di magnesio e il solfato di magnesio. Questi sali vengono quindi raccolti in piccole montagne e consentono di rimanere lì per un certo periodo. Durante questo periodo, altre impurità possono dissolversi e si può ottenere un po 'di sale puro. Il sale è anche ottenuto dall'estrazione del sale di roccia, che è anche chiamato halite. Il sale nel salgemma è leggermente più puro del sale ottenuto dalla salamoia. Il salgemma è un deposito di NaCl derivante dall'evaporazione di antichi oceani milioni di anni fa. Grandi depositi come questo si trovano in Canada, America e Cina, ecc. Il sale estratto viene purificato in vari modi, per renderlo adatto al consumo, e questo è noto come sale da tavola. Oltre all'utilizzo negli alimenti, il sale ha molti altri usi. Ad esempio, viene utilizzato nelle industrie chimiche per vari scopi e come fonte di cloruro. Inoltre, viene utilizzato in cosmetica come esfoliante.