Differenza chiave - Resina poliestere vs resina epossidica

La resina poliestere e la resina epossidica sono due materiali a matrice polimerica ampiamente utilizzati, specialmente nella produzione di fibre composite. Le fibre maggiormente utilizzate comprendono fibre di vetro e carbonio. Il tipo di sistema a matrice di polimeri e fibre viene scelto in base all'insieme finale di proprietà del prodotto finale. La differenza chiave tra resina poliestere e resina epossidica è che la resina epossidica ha proprietà adesive mentre la resina poliestere non ha proprietà adesive.

CONTENUTI

1. Panoramica e differenza chiave 2. Che cos'è la resina poliestere 3. Che cos'è la resina epossidica 4. Confronto fianco a fianco - Resina poliestere contro resina epossidica in forma tabulare 5. Riepilogo

Che cos'è la resina poliestere?

La resina poliestere è ampiamente applicata nella produzione di profili in plastica rinforzata con fibra di vetro (FRP), che vengono utilizzati per applicazioni di ingegneria strutturale e fabbricazione di armature in FRP. Le resine di poliestere possono essere utilizzate come materiale di rinforzo e come composito polimerico resistente alla corrosione. La resina poliestere insatura è il tipo più diffuso di resina poliestere che contiene legami a doppio covalente nelle sue catene polimeriche.

Le proprietà della resina possono essere basate sul monomero acido usato nella reazione di polimerizzazione. Migliori proprietà meccaniche e fisiche possono essere ottenute in poliesteri ortoftalici, isoftalici e tereftalici. Questa resina è di solito da chiara a verdastra. Tuttavia, è possibile determinare il colore utilizzando i pigmenti. Le resine poliestere sono anche compatibili con i riempitivi. Le resine di poliestere possono essere polimerizzate a temperatura ambiente o a temperature più elevate. Ciò dipende dalla formulazione del poliestere e dal catalizzatore utilizzato durante il processo di fabbricazione. Pertanto, la temperatura di transizione vetrosa della resina poliestere varia tra 40 e 110 ° C.

Che cos'è la resina epossidica?

La resina epossidica è una matrice polimerica ampiamente usata; è particolarmente utilizzato nella produzione di prodotti rinforzati con fibra di carbonio in applicazioni di ingegneria strutturale. Le resine epossidiche sono famose per le loro proprietà adesive e la loro capacità di rafforzamento. Le resine sono utilizzate come adesivi per legare al calcestruzzo nastri in plastica rinforzata con fibra di vetro (FRP). Inoltre, le resine epossidiche vengono applicate ai fogli di fibra secca sul campo e quindi polimerizzate in situ. Questo alla fine fornisce resistenza agendo come matrice e come adesivo che trattiene il foglio di fibra sul substrato.

Le resine epossidiche vengono anche utilizzate per realizzare tendini in FRP e cavi di rinforzo in FRP per ponti. Rispetto alla resina poliestere, la resina epossidica costa di più, il che ne limita l'uso nella produzione di profili FRP più grandi. Le resine epossidiche contengono uno o più gruppi epossidici. Se l'epossidico è un prodotto della reazione tra bisfenolo A ed epicloroidrina, viene chiamato epossidico bis A. Gli epossidici a base di fenolo alchilato e formaldeide sono noti come novolacchi. A differenza dei poliesteri, le resine epossidiche sono polimerizzate con anidridi acide e ammine mediante polimerizzazione per condensazione. Le resine epossidiche hanno un'eccellente resistenza alla corrosione e sono meno soggette al cracking termico. Come resine termoindurenti che possono essere utilizzate a temperature di 180 ° C o superiori, le resine epossidiche sono ampiamente utilizzate nell'industria aerospaziale. Gli epossidici possono essere polimerizzati a temperatura ambiente o temperature elevate, che dipendono dai monomeri utilizzati nel processo di produzione. Di solito, i compositi di resina epossidica post-induriti ad alte temperature hanno temperature di transizione vetrosa più elevate. Pertanto, la temperatura di transizione vetrosa di una resina epossidica dipende dalla formulazione e dalla temperatura di indurimento e può essere compresa tra 40 e 300 ° C. Le resine epossidiche sono di colore da ambrato.

Qual è la differenza tra resina poliestere e resina epossidica?

Resina poliestere vs resina epossidica
La resina poliestere è prodotta mediante polimerizzazione a radicali liberi.La resina epossidica è prodotta per polimerizzazione di condensa.
Proprietà adesive
Le resine poliestere non hanno proprietà adesive.Le resine epossidiche hanno proprietà adesive.
restringimento
Il restringimento è elevato.Il restringimento è basso.
Durabilità ambientale
La durabilità ambientale è bassa.La durabilità ambientale è alta.
applicazioni
Le resine di poliestere hanno meno probabilità di essere utilizzate in applicazioni termiche elevate.Le resine epossidiche hanno maggiori probabilità di essere utilizzate in applicazioni termiche elevate.
Temperatura di transizione del vetro
La temperatura di transizione vetrosa va da 40 a 110 ° C.La temperatura di transizione vetrosa è di 40-300 ° C.
Costo
La resina poliestere non è costosa.La resina epossidica è costosa.
Tossicità
La resina poliestere è altamente tossica.La resina epossidica è meno tossica.

Sommario - Resina poliestere vs resina epossidica

Sia la resina poliestere che la resina epossidica sono due materiali a matrice polimerica ampiamente utilizzati nella produzione di compositi di fibre per applicazioni di ingegneria strutturale. La resina poliestere è prodotta mediante polimerizzazione a radicali liberi tra acidi organici dibasici e alcoli poliidrici in presenza di catalizzatori, mentre le resine epossidiche sono prodotte dalla polimerizzazione per condensazione del bisfenolo A e dell'epicloroidrina. Le resine di poliestere forniscono resistenza e resistenza alla corrosione, mentre le resine epossidiche offrono proprietà adesive, resistenza e alta stabilità ambientale. Questa è la differenza tra resina poliestere e resina epossidica.

Scarica la versione PDF di resina poliestere contro resina epossidica

Puoi scaricare la versione PDF di questo articolo e usarlo per scopi offline come da nota di citazione. Scarica la versione PDF qui Differenza tra resina poliestere e resina epossidica

Riferimenti:

1. Banca, Lawrence Colin. Compositi per l'edilizia: progettazione strutturale con materiali FRP. John Wiley & Sons, 2006. 2. Bartmann, Dan, et al. Energia eolica domestica: una guida pratica per sfruttare il vento. Buckville, 2009.

Immagine per gentile concessione:

1. “Poliestere insaturo” di DeStrickland - Opera propria (CC BY-SA 4.0) tramite Commons Wikimedia 2. “Resina epossidica” Di DeStrickland - Opera propria (CC BY-SA 4.0) tramite Commons Wikimedia