PINOCITOSI vs. ENDOKITOSS IMPOSTARE LA RELAZIONE

La pinocitosi e l'endocitosi mediata dai recettori e la fagocitosi sono tutte forme di endocitosi, classificate come "trasporto attivo". Il trasporto attivo è il processo mediante il quale particelle o sostanze vengono trasportate da un'area a bassa concentrazione a una concentrazione più elevata. piuttosto, con un gradiente di concentrazione. L'energia è necessaria per trasportare particelle, e questa energia è sotto forma di ATP o trifosfato di adenosina. Se l'ATP non esiste, l'intero processo alla fine cesserà. Di conseguenza, la funzione delle cellule è compromessa e l'organismo potrebbe non sopravvivere. La pinocitosi e l'endocitosi mediata dai recettori sono essenziali per l'emergere di funzioni cellulari, mantenendo così la vita. Per chiarire, rileveremo differenze significative tra endocitosi mediata dal recettore e pinocitosi.

Quando le cellule dividono internamente determinate particelle o molecole, vengono chiamate endocitosi mediata dal recettore. L'interazione dipende interamente dai recettori situati sulla membrana cellulare, che è una proteina legante specifica. Questi recettori, che si trovano sulla superficie della membrana cellulare, si attaccano solo a componenti specifici nello spazio extracellulare. Per illustrare questo, considera il ferro. Transferrin è un recettore proteico responsabile del trasporto di ferro nel flusso sanguigno. Quando i due si scontrano, le molecole di ferro si aggrappano strettamente al recettore della transferrina. Quando il processo di legame è completo, entra nella cellula e rilascia ferro dal citosol. Anche se la quantità di transferrina è piccola, la cellula è in grado di assorbire il ferro richiesto poiché esiste una forte attrazione tra il recettore della transferrina e il suo "ligando" o molecola attaccata ai suoi recettori. Il complesso del recettore del ligando è un termine usato per descrivere il ligando che è attaccato al suo recettore specifico. Questo complesso recettore del ligando forma una fossa che è rivestita in una parte specifica della membrana. Questo rivestimento è molto stabile perché è coperto di clatrina. Klatrin facilita anche il processo di trasporto. L'ultima forma di questa fossa rivestita è nota come "recettore". La vescicola si forma quando si perde la clatrina. Al contrario, la pinocitosi è anche nota come "assunzione di cellule" o liquido extracellulare (ECF). La pinocitosi produce vescicole molto più piccole rispetto all'endocitosi operata dai recettori, perché assorbe non solo le particelle solide ma anche l'acqua e la micro-materia. Un termine usato per generare un vacuolo intracellulare nella pinocitosi. Il solito meccanismo di trasporto nelle nostre cellule epatiche, renali, capillari e epiteliali è anche la pinocitosi.

In confronto, l'endocitosi mediata dal recettore è più specifica per i portatori intracellulari a causa dei suoi recettori situati sulla superficie, al contrario della pinocitosi, che assorbe qualsiasi cosa al di fuori della cellula. In termini di efficienza, l'endocitosi mediata dai recettori è superiore alla pinocitosi in quanto consente la penetrazione di macromolecole essenziali per le cellule. I metodi per raccogliere molecole o particelle nello spazio diverso dalle cellule sono diversi. La pinocitosi ha un modo molto più semplice di assorbire le sostanze rispetto all'endocitosi mediata dai recettori. Inoltre, la pinocitosi assorbe l'acqua rispetto all'endocitosi mediata dal recettore, che riceve solo particelle di grandi dimensioni. Infine, durante la pinocitosi si formano vacuoli e gli endosomi si sviluppano nell'endocitosi mediata dal recettore.

Sommario:

1. L'endocitosi mediata dal recettore è molto specifica per il materiale intracellulare, a differenza della pinocitosi, che assorbe qualsiasi cosa nello spazio intracellulare.

2. L'endocitosi mediata dal recettore è più efficace della pinocitosi.

3. La pinocitosi è più facile da assorbire delle sostanze rispetto all'endocitosi mediata dal recettore.

4. La pinocitosi assorbe l'acqua rispetto all'endocitosi mediata dal recettore, che riceve solo particelle di grandi dimensioni.

5. Durante la pinocitosi si formano vacuoli e gli endositi si sviluppano mediante endocitosi mediata dal recettore.

RIFERIMENTI