Competizione perfetta vs competizione monopolistica

Le competizioni perfette e monopolistiche sono entrambe forme di situazioni di mercato che descrivono i livelli di concorrenza all'interno di una struttura di mercato. La concorrenza perfetta e la concorrenza monopolistica sono diverse l'una dall'altra in quanto descrivono scenari di mercato completamente diversi che comportano differenze di prezzi, livelli di concorrenza, numero di attori del mercato e tipi di beni venduti. L'articolo fornisce una chiara descrizione di ciò che ogni tipo di concorrenza significa per gli operatori di mercato e i consumatori e mostra le loro differenze distinte.

Cos'è la concorrenza perfetta?

Un mercato con una concorrenza perfetta è quello in cui vi è un numero molto elevato di acquirenti e venditori che acquistano e vendono un prodotto identico. Poiché il prodotto è identico in tutte le sue caratteristiche, il prezzo applicato da tutti i venditori è un prezzo uniforme. La teoria economica descrive gli attori del mercato in un perfetto mercato della concorrenza come non abbastanza grandi da soli da poter diventare leader di mercato o fissare prezzi. Poiché i prodotti venduti e i prezzi fissati sono identici, non vi sono barriere all'ingresso o all'uscita all'interno di tale mercato.

L'esistenza di mercati così perfetti è piuttosto rara nel mondo reale e il mercato perfettamente competitivo è una formazione di teoria economica per aiutare a comprendere meglio altre forme di concorrenza di mercato come il monopolistico e l'oligopolistico.

Che cos'è la concorrenza monopolistica?

Un mercato monopolistico è quello in cui vi è un gran numero di acquirenti ma un numero molto limitato di venditori. Gli attori di questi tipi di mercati vendono beni diversi tra loro e, quindi, sono in grado di addebitare prezzi diversi a seconda del valore del prodotto offerto al mercato. In una situazione di concorrenza monopolistica, poiché vi è solo un numero limitato di venditori, un venditore più grande controlla il mercato e quindi ha il controllo dei prezzi, della qualità e delle caratteristiche del prodotto. Tuttavia, si dice che un tale monopolio duri solo a breve termine, poiché tale potere di mercato tende a scomparire a lungo termine quando nuove imprese entrano nel mercato creando un bisogno di prodotti più economici.

Qual è la differenza tra concorrenza perfetta e concorrenza monopolistica?

I mercati della concorrenza perfetti e monopolistici hanno obiettivi di trading simili che massimizzano la redditività ed evitano perdite. Tuttavia, le dinamiche di mercato tra queste due forme di mercato sono abbastanza distinte. La concorrenza monopolistica descrive una struttura di mercato imperfetta al contrario della concorrenza perfetta. La concorrenza perfetta spiega una teoria economica di un mercato che non esiste nella realtà.

Sommario:

Competizione perfetta vs competizione monopolistica

  • Le competizioni perfette e monopolistiche sono entrambe forme di situazioni di mercato che descrivono i livelli di concorrenza all'interno di una struttura di mercato.
  • Un mercato con una concorrenza perfetta è quello in cui vi è un numero molto elevato di acquirenti e venditori che acquistano e vendono un prodotto identico.
  • Un mercato monopolistico è quello in cui vi è un gran numero di acquirenti ma un numero molto limitato di venditori. I giocatori di questi tipi di mercati vendono beni diversi tra loro e, quindi, sono in grado di addebitare prezzi diversi.
  • La concorrenza monopolistica descrive una struttura di mercato imperfetta al contrario della concorrenza perfetta.
  • La concorrenza perfetta spiega una teoria economica di un mercato che non esiste nella realtà.