Laminato a caldo vs acciaio laminato a freddo

Il rotolamento è un processo in cui il metallo viene fatto passare attraverso una coppia di rulli, per cambiarne la forma e renderlo adatto a determinati scopi. La laminazione dei metalli ha una lunga storia, che risale al 17 ° secolo. Prima di questo, c'erano mulini a taglio in cui barre di metallo piatte venivano fatte passare attraverso i rulli per formare una lastra di metallo. Quindi sono stati fatti passare attraverso le taglierine per produrre barre di metallo. I primi laminatoi erano per il ferro. Ma in seguito furono sviluppati anche mulini per piombo, rame e ottone. Il rotolamento moderno fu introdotto da Henry Cort nel 1783. Il rotolamento può essere classificato in due in base alla temperatura del metallo che viene laminato. Questi sono laminazione a caldo e laminazione a freddo.

L'acciaio è una lega, che consiste principalmente di ferro. Ha una bassa percentuale di carbonio e altri elementi miscelati per migliorare determinate caratteristiche. Ad esempio, è realizzato con una maggiore durezza, resistenza alla ruggine, ecc.

Acciaio laminato a caldo

Questo è un processo di lavorazione dei metalli in cui si verifica a temperature elevate. Di solito la temperatura è superiore alla temperatura di ricristallizzazione dell'acciaio. I primi pezzi di acciaio di grandi dimensioni vengono inviati direttamente ai laminatoi alla giusta temperatura. Durante il processo di laminazione a caldo, la temperatura deve essere mantenuta al di sopra della temperatura di ricristallizzazione. In qualsiasi occasione se la temperatura scende, l'acciaio deve essere riscaldato nuovamente. Quando l'acciaio viene spinto attraverso i rulli, schiacciano il metallo e gli danno una forma. L'acciaio laminato a caldo è ruvido e ha un tono blu-grigio. Questo perché il metallo rovente attraversa il rotolamento per un periodo più lungo. Pertanto, la superficie del metallo ha un periodo più lungo per ossidarsi e produrre uno spesso strato di ossido di metallo che ha anche questo colore grigio, blu. L'acciaio laminato a caldo ha molti numeri di forme. Questo perché l'acciaio riscaldato può essere facilmente modellato in qualsiasi forma. Quando questo viene raffreddato, la forma data rimarrà nell'acciaio.

Acciaio laminato a freddo

Questo è il processo in cui il rotolamento finale avviene al di sotto della temperatura di ricristallizzazione del metallo. Poiché gli acciai freddi sono forti, non possono essere cambiati in così tante forme diverse. Quindi ci sono solo poche forme piatte, rotonde, ecc. L'acciaio laminato a freddo ha una finitura liscia e grigia. Poiché il passaggio finale sta avvenendo a temperatura ambiente, non si ossidano. Pertanto, mostrano l'attuale colore grigio dell'acciaio.

Qual è la differenza tra acciaio laminato a caldo e acciaio laminato a freddo? • L'acciaio laminato a caldo ha una finitura ruvida blu-grigia, mentre l'acciaio laminato a freddo ha una finitura grigia liscia. • In acciaio laminato a caldo, il rotolamento finale viene eseguito quando l'acciaio è caldo. In acciaio laminato a freddo, il rotolamento finale viene eseguito quando l'acciaio viene raffreddato a temperatura ambiente. • Il prodotto finito in acciaio laminato a caldo ha uno strato di acciaio ossidato, ma il prodotto finito di acciaio laminato a freddo non è ossidato. • L'acciaio laminato a caldo ha così tante forme, ma l'acciaio laminato a freddo ha poche forme. • La laminazione a freddo non può ridurre lo spessore come la laminazione a caldo. Pertanto, una lamiera di acciaio lavorata con un singolo passaggio attraverso un rullo in laminazione a freddo è più spessa di quella in laminazione a caldo.