Differenza chiave: mobilità orizzontale vs verticale
 

La mobilità orizzontale e verticale può essere intesa come una classificazione della mobilità sociale tra cui è possibile identificare una differenza chiave. Prima di comprendere la differenza tra mobilità orizzontale e verticale, è importante definire il concetto di mobilità sociale. Ciò si riferisce al cambiamento della posizione sociale di un individuo o di un gruppo di individui all'interno di una società. In ogni società, con mezzi diversi, le persone possono migliorare la propria posizione sociale. Questo è noto come mobilità sociale. Tuttavia, è necessario evidenziare che una persona potrebbe non essere sempre mobile verso l'alto, ma può anche essere nella direzione opposta. Questo movimento, che sia al rialzo o meno, è noto come mobilità sociale. Ora concentriamoci sulle due categorie di mobilità sociale. La mobilità orizzontale è quando c'è un cambiamento nella posizione della singola persona professionale o altrimenti senza cambiare la posizione nella gerarchia sociale. D'altra parte, la mobilità verticale è quando c'è un cambiamento nella posizione dell'individuo che porta a un cambiamento nel posizionamento nella gerarchia sociale. Questa è la differenza chiave tra le due parole.

Cos'è la mobilità orizzontale?

La mobilità orizzontale è quando c'è un cambiamento nella posizione dell'occupazione individuale o altrimenti senza cambiare la posizione nella gerarchia sociale. Ciò significa che l'individuo sta cambiando posizione ma rimane nella stessa posizione sociale della gerarchia. Comprendiamolo attraverso un esempio. Una persona che lavora come insegnante in una scuola decide di cambiare la sua occupazione e di lavorare come coordinatrice del progetto in un'organizzazione non governativa. In una situazione del genere, sebbene la persona cambi la posizione in una nuova, non vi è alcun cambiamento significativo nella posizione nella gerarchia sociale. In altre parole, lo stato sociale della persona rimane invariato.

Differenza chiave: mobilità orizzontale vs verticale

Cos'è la mobilità verticale?

La mobilità verticale è quando c'è un cambiamento nella posizione dell'individuo che porta a un cambiamento nel posizionamento nella gerarchia sociale. Comprendiamolo attraverso un esempio. Una persona che lavora come assistente cliente in un negozio, lavora sodo, guadagna denaro e avvia la propria fabbrica. Finisce per essere un uomo d'affari di successo che possiede una catena di negozi in una regione. In una tale situazione, c'è un chiaro cambiamento nella posizione dell'individuo nella gerarchia sociale.

La mobilità verticale può venire con l'occupazione, l'educazione, la ricchezza, il matrimonio e persino l'etnia. Tuttavia, è importante sottolineare che la mobilità verticale non è sempre verso l'alto. Può anche essere anche al ribasso.

Differenza tra mobilità orizzontale e verticale

Qual è la differenza tra mobilità orizzontale e verticale?

Definizioni di mobilità orizzontale e verticale:

Mobilità orizzontale: la mobilità orizzontale è quando c'è un cambiamento nella posizione dell'occupazione individuale o altrimenti senza cambiare la posizione nella gerarchia sociale.

Mobilità verticale: la mobilità verticale è quando c'è un cambiamento nella posizione dell'individuo che porta a un cambiamento nel posizionamento nella gerarchia sociale.

Caratteristiche della mobilità orizzontale e verticale:

Cambiamenti nella gerarchia sociale:

Mobilità orizzontale: non si verifica un cambiamento nella gerarchia sociale.

Mobilità verticale: ha luogo un cambiamento nella gerarchia sociale.

Mobilità:

Mobilità orizzontale: la mobilità rimane nella stessa posizione sociale.

Mobilità verticale: la mobilità è verso l'alto o verso il basso rispetto all'attuale posizione sociale.

Immagine per gentile concessione:

1. "Piramide del sistema capitalista" dell'artista non accreditato. Pubblicato da International Pub. Co., Cleveland, Ohio. - Uni Amburgo. [Dominio pubblico] tramite Commons

2. "Andare su o giù per la pubblicità" delle scuole internazionali di corrispondenza. - Estratto il 15 ottobre 2013 dal Popular Science Monthly, Modern Publishing Co., New York, Vol. 88, n. 3, marzo 1916, pag. 105 su Google Libri. [Dominio pubblico] tramite Commons