Codifica vs decodifica

La codifica è il processo di trasformazione dei dati in un formato diverso utilizzando un metodo disponibile pubblicamente. Lo scopo di questa trasformazione è aumentare l'usabilità dei dati, specialmente nei diversi sistemi. Viene anche utilizzato per ridurre lo spazio di archiviazione richiesto per archiviare i dati e per trasferire i dati attraverso canali diversi. La decodifica è il processo inverso della codifica, che converte le informazioni codificate nel formato originale.

Che cos'è la codifica?

Trasformare i dati in formati più utilizzabili per sistemi diversi, utilizzando un metodo pubblicamente disponibile si chiama codifica. I dati codificati possono essere facilmente invertiti. Il più delle volte, il formato convertito è un formato standard ampiamente utilizzato. Ad esempio, in ASCII (American Standard Code for Information Interchange) i caratteri sono codificati utilizzando i numeri. 'A' è rappresentato usando il numero 65, 'B' con il numero 66, ecc. Questi numeri sono indicati come 'codice'. Allo stesso modo, anche i sistemi di codifica come DBCS, EBCDIC, Unicode, ecc. Vengono utilizzati per codificare i caratteri. La compressione dei dati può anche essere vista come un processo di codifica. Le tecniche di codifica vengono utilizzate anche durante il trasporto di dati. Ad esempio, il sistema di codifica BCD (Binary Coded Decimal) utilizza quattro bit per rappresentare un numero decimale e Manchester Phase Encoding (MPE) viene utilizzato da Ethernet per codificare i bit. Il termine codifica viene utilizzato anche per la conversione da analogico a digitale.

Che cos'è la decodifica?

La decodifica è il processo inverso della codifica, che converte le informazioni codificate nel loro formato originale. I dati codificati possono essere facilmente decodificati utilizzando metodi standard. Ad esempio, la decodifica del decimale con codice binario richiede alcuni semplici calcoli nell'aritmetica di base 2. La decodifica dei valori ASCII è un processo semplice poiché esiste un mapping uno a uno tra caratteri e numeri. Il termine decodifica viene utilizzato anche per la conversione da digitale ad analogico. Nel campo della comunicazione, la decodifica è il processo di conversione dei messaggi ricevuti in un messaggio scritto utilizzando una lingua specifica. Questo processo non è semplice come gli schemi di decodifica menzionati in precedenza, poiché il messaggio potrebbe essere manomesso a causa del rumore nei canali utilizzati per la comunicazione. Metodi di decodifica come la decodifica dell'osservatore ideale, la decodifica della massima probabilità, la decodifica della distanza minima, ecc. Vengono utilizzati per decodificare i messaggi inviati tramite canali rumorosi.

Qual è la differenza tra codifica e decodifica?

La codifica e la decodifica sono due processi opposti. La codifica viene eseguita con l'intenzione di aumentare l'usabilità dei dati in diversi sistemi e di ridurre lo spazio richiesto per l'archiviazione, mentre la decodifica converte le informazioni codificate nel loro formato originale. La codifica viene eseguita utilizzando metodi disponibili pubblicamente e può essere facilmente invertita (decodificata). Ad esempio, la codifica ASCII è solo una mappatura tra caratteri e numeri. Quindi decodificare è semplice. Ma la decodifica dei messaggi inviati tramite canali rumorosi non sarà semplice, poiché il messaggio potrebbe essere manomesso dal rumore. In tali casi, la decodifica implica metodi complessi che vengono utilizzati per filtrare l'effetto del rumore nel messaggio.