Saldo conto vs saldo disponibile

Sebbene suonino simili tra loro, esiste una differenza tra il saldo del conto e il saldo disponibile. Il saldo disponibile influisce direttamente sui depositi in contanti o sui prelievi, ma il saldo del conto bancario richiede tempo per aggiornare le modifiche, aumenti di contanti per i depositi o riduzioni di contanti per i prelievi. Questo articolo descrive in dettaglio il significato del saldo del conto e del saldo disponibile nei conti e la differenza tra saldo del conto e saldo disponibile.

conto bancario

Che cos'è il saldo del conto?

Saldo del conto indica il saldo corrente totale che esiste nel conto aziendale o nel conto personale in un determinato periodo. Il saldo corrente viene aggiornato ogni giorno alla chiusura dell'attività bancaria e rimane lo stesso fino al momento della chiusura della banca il giorno successivo. Di conseguenza, quando si acquistano beni o si effettuano depositi o prelievi utilizzando una carta di debito, il saldo del conto non verrà aggiornato immediatamente. Sarà aggiornato nel sistema di contabilità bancaria il giorno seguente.

Che cos'è il saldo disponibile?

Il saldo disponibile nel conto bancario indica la quantità di fondi disponibili nel conto al momento dell'accesso. Ciò significa che quando una transazione viene effettuata utilizzando una carta di debito o effettuando depositi o prelievi tramite bancomat, verrà immediatamente aggiornata e indicata come il saldo disponibile nel conto bancario.

Quando si considerano gli importi indicati nel saldo del conto e nel saldo disponibile, ci sono alcuni casi in cui questi due valori non sono uguali, il che significa che il saldo del conto è superiore al saldo disponibile. Ciò è dovuto principalmente al fatto che il saldo del conto viene aggiornato una volta al giorno in un determinato periodo dopo la chiusura di tutte le attività bancarie. Tuttavia, il saldo disponibile viene immediatamente aggiornato al momento delle transazioni. Anche se la persona non effettua alcun acquisto, a volte possono esserci differenze tra questi due saldi dei conti, a seguito di prelievi di contanti per assegni presentati.

Differenza tra saldo del conto e saldo disponibile

A volte la differenza può generare confusioni per i clienti e c'è anche una maggiore possibilità che si verifichino errori durante l'aggiunta e la detrazione delle cifre attraverso i sistemi contabili. Se gli acquisti vengono effettuati dall'oggi al domani o la mancata richiesta da parte dei commercianti di richiedere gli acquisti dai conti dei clienti può avere un impatto negativo sui saldi dei conti. Esistono alcune rare situazioni in cui i reclami possono essere ritardati e i conti sono stati ritirati. Pertanto, è sempre sicuro conservare tutte le registrazioni contabili per i riferimenti futuri con gli estratti conto bancari.

Qual è la differenza tra saldo del conto e saldo disponibile?

In conclusione, si può dire che il saldo disponibile nel conto bancario indica l'importo esatto presente nel conto al momento della richiesta del cliente. Tuttavia, il saldo del conto viene aggiornato durante un periodo specifico della giornata, pertanto potrebbero esserci occasioni in cui il saldo del conto non viene conteggiato con il saldo disponibile.

Foto di: Simon Cunningham via Flickr (CC BY 2.0), Sergio Ortega (CC BY- SA 3.0)

Ulteriori letture:

  1. Differenza tra saldo corrente e saldo disponibile