#BOM: The Case Of Waje vs The Industry

Dopo l'uscita dell'ormai popolare "La musica non fa per me", lanciata dall'incredibilmente talentuoso Waje, mi piacerebbe affrontare un paio di questioni derivanti dal detto video. Ora, Waje potrebbe o non potrebbe essere stata seria a lasciare il settore mentre faceva credere nel suo video virale ma una cosa è chiara, intendeva molto di quello che ha detto ed è per questo che affronterò un paio di problemi Personalmente ho con il video a beneficio di artisti emergenti in particolare.

Il problema più grande che ho avuto con il video è stata la quantità eccessiva di diritti che ho sentito Waje esibito attraverso le sue parole e la sua disposizione. Consentitemi di chiarire che l'industria non vi deve una merda perché pensate di fare un certo tipo di musica, "buona musica" come ad alcune persone piace chiamarla, o per quanto tempo siete stati nel settore, o perché della tua voce meravigliosa o per qualsiasi altra ragione. Assolutamente no! Questo settore è chiamato business della musica per una ragione ovvia, è un business. Non stai solo facendo musica, sei nel business della musica e se sai qualcosa di business, sai che il cliente è il re e il cliente ha ragione! Pertanto, è necessario che tu produca la tua musica e promuova la tua musica in modo tale che sia in grado di attirare l'attenzione di un numero sufficiente di clienti per renderla praticabile, altrimenti non sei in affari. Questo è il motivo per cui quando Waje ha detto "La gente dice che faccio cadere l'album dove sono adesso", ero tipo, mi stai prendendo in giro! Non voglio nemmeno decomprimere veramente ciò che provo per quell'affermazione, ma lasciatemi dire questo: caro artista, mai e poi mai incolpare il tuo cliente! Questa situazione è simile a quella di persone che dicono cose del tipo: "I nigeriani non amano la musica cosciente" o "Vedi, ora ha fatto musica consapevole e nessuno gli sta mostrando supporto". Beh, per quanto odio dirti questo, ma se fai musica consapevole, subconscia o pangolo, la musica deve essere interessante, anzi, devi essere interessante, altrimenti la tua merda è DOA. Devi lavorare sodo per guadagnare e, soprattutto, mantenere il tuo posto nel cuore degli amanti della musica o lo perdi. Non pensare che solo perché canti su qualsiasi argomento importante di cui pensi di cantare o hai una voce straordinaria, la gente farà automaticamente la fila davanti alla tua porta per acquistare la tua musica da oggi fino al 2050, fa fa fa fallo!

In secondo luogo, ho visto molti commenti che suggeriscono che Waje è nella posizione in cui è perché è una donna e l'industria è ingiusta nei confronti delle donne e di tutte quelle cose, ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Il settore è più facile da navigare per uomini che donne, sì! È questo il motivo principale per cui Waje è nella posizione in cui si trova, NO! Ci sono artisti maschi che si trovano in una posizione simile a Waje e peggio? SÌ! Ci sono artisti pop che si trovano in stretti simili come Waje, SÌ! Vedi, per parafrasare quella citazione leggendaria, "non attribuiamo a" l'industria "ciò che può essere facilmente spiegato dalla mediocre gestione e compiacenza." L'industria non sta "facendo" Waje, o 9ice o Iyanya o nessuno degli altri artisti simili situazioni, l'assenza di una gestione coerente, strategica e agile è stata in gran parte la loro rovina. E non mi riferisco solo ai loro manager, sto anche parlando di autogestione da parte degli artisti. "Qualunque cosa semini un uomo che anche lui raccolga", sono fermamente convinto che stai raccogliendo oggi i frutti delle tue azioni e inazioni degli ultimi 5 anni, ma molti di noi, in particolare gli artisti, sembrano essere intrinsecamente incapaci di cogliere questo concetto. Se siamo onesti, Waje ha avuto una buona corsa nel settore e anche lei ha avuto sicuramente qualche fortuna. Quindi, la domanda non è se l'industria sia stata buona con lei. La vera domanda è come ha paragonato i suoi successi e la sua fortuna a un successo e una rilevanza ancora maggiori nel settore? Direi non abbastanza bene.

Ad esempio, Waje è stata un'allenatrice di The Voice Nigeria, TV in prima serata, per 2 anni consecutivi, che cosa ha fatto con quell'enorme opportunità? Direi zilch e rimarrò corretto. Ad essere sinceri, non credo che nessuno degli altri allenatori sia andato meglio. Chiunque sia in affari, e intendo qualsiasi affare, sa che quella quantità di tempo di trasmissione è GOLD. Sfortunatamente, hanno lasciato perdere l'opportunità perché loro e i loro team non erano preparati. Il solo fatto di immaginare ciò che Brymo o Adekunle Gold avrebbero potuto fare con quel tipo di opportunità mi dà un brivido di gioia. Guarda cosa ha già raggiunto Brymo, nonostante tutte le sfide che ha dovuto superare nella sua carriera. Brymo non ha mai ottenuto un accordo di sponsorizzazione da nessuna delle maggiori compagnie di telecomunicazioni, né è mai stato su nessuna piattaforma multimediale grande e preziosa come The Voice Nigeria, ma ha visto che ha ottenuto buoni risultati con la sua carriera da pura forza di volontà e duro lavoro. Brymo ha meno di 70.000 follower su IG mentre Waje ne ha oltre un milione, ma Waje non ha tenuto alcun concerto da solista, pieno del tipo di folla, di pagare comunque i fan, che Brymo è in grado di evocare per il caos organizzato ogni anno.

Francamente, Waje e il suo team nel corso degli anni, hanno fatto ben poco per creare un marchio personale e professionale straordinario o emozionante per attirare l'attenzione dei fan per un lungo periodo. Ad esempio, non ricordo che Waje abbia fatto qualsiasi cosa catturasse i media come il video di cui stiamo discutendo. La mia prima impressione del video è stata che si trattava di un buon contenuto e ho aspettato che scendesse l'altra scarpa, sperando che facesse parte di un elaborato piano di promozione - sto ancora aspettando. Eppure non si può fare a meno di chiedersi perché negli anni non abbiamo visto contenuti più accattivanti del marchio Waje. Nella vita, non è ciò che abbiamo, ma ciò che ne facciamo che conta alla fine.

Infine, lasciatemi dire che Waje ha il diritto di decidere di lasciare il settore per concentrarsi su altre iniziative più gratificanti, se ne ha abbastanza, e non c'è assolutamente nulla di sbagliato in questo. Se i fan o i consumatori non devono nulla all'artista, l'artista sicuramente non ti deve nulla. Alla fine, Waje, come tutti noi, andrà bene.

#BOM

Obinna Agwu è un'amante compulsiva della musica, Talent Manager, Music Business Executive, Consigliere per etichette e talenti e autrice di The Mob’s Take and BOM Series.
@d_angrymob