Chiaramente, Bluehost e GoDaddy sono entrambi provider di hosting web molto popolari. Sono stati sul terreno di hosting per molto tempo ed entrambi sono riusciti a stabilire un record che molti altri host invidieranno. L'integrità dei servizi fidati è stata in anticipo rispetto a entrambi i nomi, quindi può essere difficile per un nuovo utente dire chi sono i due host i migliori host tra questi giganti.

Quando parliamo di web hosting, molte persone ruotano attorno all'hosting di WordPress, ad eccezione della maggior parte delle funzionalità avanzate e comuni. Quindi, con questo in mente, le funzionalità di hosting di Bluehost e GoDaddy in WordPress sono brevemente discusse e confrontate in questo articolo.

The Blue House

Se sei un nuovo sviluppatore di siti Web, designer o un dilettante in cerca di un ronzio attorno a WordPress, potresti non essere un host migliore di Bluehost. Se dai una rapida occhiata alle funzionalità di hosting di grandi host, scoprirai che l'installazione di WordPress è ridotta di pochi clic. Tuttavia, Bluehost ha reso ancora più semplice la collaborazione esclusiva con WordPress, che consente agli utenti di installare WordPress in meno di due minuti.

Ecco una breve guida all'installazione di WordPress sul tuo dominio usando Bluehost:

Passaggio 1

1

La creazione di un account Bluehost è obbligatoria prima di utilizzare tutte le sue funzionalità. La registrazione è molto semplice e non richiede più di qualche minuto.

Passaggio 2

2

Una volta verificato l'account, dovrai accedere nuovamente e trovare la finestra di dialogo Progettazione sito Web evidenziata in giallo nello screenshot sopra. L'opzione WordPress in questo campo è ciò di cui abbiamo bisogno per andare avanti.

Passaggio 3

3

Se hai già un dominio registrato, fai clic sul pulsante "Start" per installare WordPress nel tuo dominio registrato. Se hai una struttura di siti Web precedente nel tuo dominio registrato, dovrai eseguirne il backup, poiché l'installazione di WordPress è contraria al sito Web precedente.

Suggerimento: eseguire il backup delle credenziali di accesso in modo sicuro sul proprio sito Web.

Vantaggi dell'installazione di WordPress tramite Bluehost:

  • Piani tariffari ragionevoli a partire da $ 6,99 al mese ($ 3,49 con coupon e sconti). Come risultato della prima installazione di WordPress, verranno offerti come bonus fino a cinque domini e-mail personalizzati e $ 200 crediti Google AdWords. Interessanti programmi di affiliazione possono aiutarti a ottenere entrate passive.

Svantaggi dell'installazione di WordPress tramite Bluehost:

  • I primi due trimestri del 2014 e 2015 hanno aumentato lo slancio durante la pausa. Lo spazio del server allocato per i piani iniziali è molto ridotto, il che può comportare una riduzione del caricamento della pagina.

GoDaddy

GoDaddy è uno dei provider di servizi di dominio e hosting web più famosi al mondo. GoDaddy, con sede a Scottsdale, in Arizona, ha oltre 20 milioni di siti Web e oltre 60 milioni di nomi di dominio.

Se vuoi installare WordPress sul tuo dominio appena acquisito, GoDaddy ti renderà molto più semplice. Ecco una guida dettagliata all'installazione di WordPress utilizzando i servizi di hosting di GoDaddy. Questo è in realtà un processo in due fasi.

Passaggio 1

4

Qui si presume che tu abbia creato un account GoDaddy e pagato il pacchetto di hosting appropriato e i nomi di dominio.

Dopo aver effettuato l'accesso a un account GoDaddy, è necessario accedere alla scheda "Configurazione account" e selezionare il dominio in cui si desidera installare WordPress (nel menu popup). Dopo aver impostato il tuo account, viene visualizzata la scheda di autorizzazione di WordPress, come mostrato sopra. L'indirizzo e-mail fornito sarà l'indirizzo che invia le informazioni di accesso a WordPress. Quindi assicurati di inserirlo correttamente. Basta fare clic su "Avanti" e andare al resto dei comandi di autorizzazione, e questo è correlato. Facile come vuoi!

Passaggio 2

5

Una volta che l'installazione di WordPress ha esito positivo, riceverai e-mail da GoDaddy e WordPress. WordPress invia anche tramite e-mail le informazioni di accesso. Si consiglia di tenerli al sicuro. Puoi visualizzare la versione installata di WordPress nel tuo dominio digitando un indirizzo di dominio nella barra degli indirizzi del tuo browser. Nella barra degli indirizzi per accedere alla parte posteriore del sito Web, immettere: www.tuominiodominio.com/wp-admin

Vantaggi dell'installazione di WordPress tramite GoDaddy:

  • L'ultima codifica PHP è disponibile. Sconti regolari per i membri. L'installazione delle funzionalità di WordPress è semplice. Una partnership unica con Google Apps.

Svantaggi dell'installazione di WordPress tramite GoDaddy:

  • Lo spazio su disco non è limitato. cPanel non esiste. Server lenti e non responsive. Viene fornito un elenco limitato di database.

Confronta Bluehost e GoDaddy

Proviamo ad abbinare questi due host l'uno contro l'altro.

The Blue HouseGoDaddy
Il numero di account e-mail offerti con il piano di avvioIllimitato a 100Illimitato a 100
Numero di domini proposti dal piano di avvio22
Domini gratuiti con piani iniziali1 (.com)1 (.com al valore nominale)
Piano iniziale di un anno$ 6.99pm$ 4,99 l'ora.
Elenchi di database con ogni pianoIllimitato (non di avviamento)10 (massimo)
Ore medie di lavoro (ultimi 12 mesi)99,7% (non garantito)99,9% (garantito)
Assistenza clienti e risoluzione dei problemilaA +++
pannellocPanel / defaultun'abitudine
Tempo medio di caricamento della pagina2,4 secondi2,65 secondi
libertàIl credito Google AdWords è di $ 200$ 100 crediti Google AdWords, $ 50 prestiti Bing Ads e crediti $ 50 Facebook Ads.

conclusione

Se stai appena avviando il tuo sito Web, GoDaddy sarà la scelta migliore per entrambi perché offre una facile gestione dell'account e servizi WordPress. I bambini gratuiti forniti da loro non sono poi così male.

D'altra parte, se lavori sul tuo sito Web per la monetizzazione, Bluehost può essere un partner migliore perché offre funzionalità potenti e funzionalità di facile scalabilità se ne hai bisogno in futuro. Dato il costo, non c'è molto da dividere i due.

RIFERIMENTI