Autonomia vs impatto

Ho tenuto una serie di conferenze in Microsoft, le più popolari delle quali in genere sono state le mie esperienze di lavoro in startup rispetto a grandi aziende e le loro differenze e somiglianze. Una delle mie osservazioni che si sono sviluppate nel corso degli anni è stata la relazione tra autonomia e impatto e dopo alcuni suggerimenti degli amici, ho pensato che potesse essere utile condividere qui.

TLDR

Se non leggi oltre, questa è la battuta finale: autonomia e impatto sono inversamente correlati e se non ottimizzi per uno, di solito non otterrai nessuno dei due.

Immagina che la relazione assomigli a qualcosa del genere:

Questi ragazzi di solito non vanno insieme

SFONDO

Spiegherò perché penso che sia importante.

Ho appreso per la prima volta consapevolmente del ruolo dell'autonomia nella motivazione attraverso questo fantastico video di Daniel Pink. In questo discorso, spiega che l'autonomia è una componente chiave della motivazione, della soddisfazione sul lavoro e della felicità dichiarata in se stessi negli sforzi creativi (insieme alla padronanza e allo scopo). Data la sua natura universale, possiamo definirlo un motivatore "intrinseco".

Attraverso innumerevoli conversazioni di carriera e attingendo alla mia esperienza personale, ho scoperto che questo è completamente vero. Temi comuni attraverso quelle discussioni di carriera si ripresenterebbero sempre. Le persone felici si sentivano come se avessero la libertà di applicare le loro abilità uniche senza ostacoli irragionevoli. Le persone infelici si sentirebbero frustrate nel dover acquistare un numero elevato di parti interessate inutilmente, lavorare attraverso troppe dipendenze organizzative o affrontare una microgestione implacabile.

Tuttavia, la mia industria (tecnologia) è ossessionata da un'altra dimensione che non è menzionata qui: l'impatto. Limiteremo il nostro uso del termine a "ampiezza di impatto" (al contrario di profondità). Dal punto di vista di un prodotto o di un'azienda, questo di solito significa quante persone è possibile migliorare la vita, influenzare, influenzare, toccare, impegnarsi o fare soldi. Ogni volta che parliamo dell'impatto di un prodotto, spesso utilizziamo le metriche del respiro come misura (ad esempio, gli utenti attivi 1B mensili attivi di notizie da FB ecc.).

Quindi, dal punto di vista del settore, se lavori o "possiedi" un prodotto di grande impatto, in pratica ce l'hai fatta. Per molte persone, questo non è un driver necessariamente intrinseco ma è invece un "motivatore appreso".

Quello che ho osservato nel tempo è che il nostro intrinseco motivatore di autonomia e il nostro appreso desiderio di impatto sono spesso in contrasto con ogni Pick un lavoro o una carriera che ha un alto grado di impatto, di solito è necessario scambiare un po 'di autonomia. Al contrario, decidi che l'autonomia è la tua passione e di solito prevedi di avere un impatto minore.

UNA COPPIA DI ESEMPI

Rimaniamo con la tecnologia per un po 'e guardiamo un paio di esempi.

Esempio di forte impatto, bassa autonomia

Se sei uno sviluppatore senior sul funzionamento interno di Microsoft Windows, hai un lavoro importante. Centinaia di milioni di persone interagiscono con il tuo software ogni giorno. Tuttavia, a causa dell'ampiezza dell'impatto, la tua capacità di apportare tali modifiche è limitata. Ci sono parti interessate, dipendenze tra team, buy-off della direzione e tutti i tipi di cancelli di qualità che devono essere controllati dall'elenco. Altri esempi in questo senso potrebbero essere il newsfeed di Facebook, la pagina dei risultati di ricerca di Google o la schermata principale di Apple. Ci sono così tante persone che usano queste esperienze e in un'organizzazione ben funzionante si tratta di controlli e contrappesi utili e salutari. Tuttavia, può anche significare che il raggiungimento di qualcosa di apparentemente semplice come un cambio di colore del carattere può essere un grande risultato.

Alta autonomia, basso impatto

All'altra estremità dello spettro, abbiamo prodotti / team / aziende / individui che hanno la massima autonomia. Prendi una società immaginaria "Oregon Design Ventures Inc". Un piccolo. team diversificato e multiculturale di 6 persone che fanno un ottimo lavoro di progettazione e si sentono potenziati e motivati ​​ogni giorno. Tuttavia, l'impatto non si misura nei 100 milioni di spettatori, ma nelle decine di persone che vedono il loro lavoro.

La cosa bella di questa relazione è che è un frattale. Può applicarsi alle tue decisioni di carriera, ma anche più in generale ai prodotti su cui lavori e persino alle aziende per cui lavori. Inoltre, non è influenzato dall'anzianità. La maggior parte dei vicepresidenti / amministratori delegati delle grandi aziende ha un impatto notevole, ma un'autonomia molto inferiore a quella che avrebbero potuto immaginare quando sognavano il ruolo di un uomo o una donna più giovane. Al contrario. molti imprenditori si staccano dal mondo aziendale per fare le proprie cose, solo per essere sorpresi di quanto si perdano feedback esterni su larga scala.

QUAL È IL MIGLIOR POSTO SULLA LINEA?

Questa è la domanda più frequente che ho ricevuto su questo argomento: c'è un punto debole? La risposta a questa dipende interamente dall'individuo. La buona notizia è che qualunque cosa tu decida, non è per sempre ma un momento nel tempo. Personalmente, ho trascorso parti significative della mia carriera con un mix molto diverso. Nei miei giorni di avvio autofinanziato, ho scambiato consapevolmente l'impatto per l'autonomia. Al contrario, unendomi a Microsoft e guidando l'esperienza di Bing, il mio impatto è stato maggiore di diversi ordini di grandezza.

Nel corso della mia carriera, ho goduto di quasi tutti i miei lavori, ma ho scoperto che dopo diversi anni in un ruolo di grande impatto, a un certo punto finisco spesso per fare un passaggio graduale verso l'autonomia. Questo di solito accade quando sento la mia creatività o abilità personali atrofizzarmi troppo a lungo. Ciò che segue spesso è quindi costruire qualcosa di interessante e il viaggio inizia verso destra e su quella carta. Considero questa oscillazione una buona cosa e ho trovato questa varianza e la multi-specializzazione come una fonte di grande felicità personale.

A livello aziendale, le startup finanziate da VC potrebbero trovarsi da qualche parte in quella via di mezzo di autonomia e impatto. Nelle fasi iniziali l'autonomia è elevata e il capitale consente crescita, assunzioni e dimensioni non lineari. Come prima, questa relazione è un momento nel tempo. Con l'aumentare del numero di round e degli investitori, tale equilibrio viene spostato. Di recente, abbiamo anche visto il contrario con alcune società pubbliche che hanno scelto di abbandonare i mercati finanziari e tornare a essere private. Dell è stato un esempio che viene in mente e che tu sia d'accordo / in disaccordo con la loro decisione, è un esempio interessante di qualcuno che scambia consapevolmente un certo impatto al rialzo per maggiori livelli di autonomia e controllo. Ci sono anche alcune grandi aziende che sono sempre rimaste private. Patagonia (abbigliamento per esterni) ed ESRI (GIS) svolgono un lavoro straordinario e li considero avere una notevole autonomia rispetto ai loro rispettivi colleghi del settore. Valve (gaming) sarebbe un altro.

È POSSIBILE EFFETTUARE QUALSIASI COSA SUL RAPPORTO INVERSO?

Questa è la seconda domanda più frequente. La risposta è un clamoroso "sì". Mentre ci sarà sempre un certo grado di compromesso, i maestri nel loro campo trascendono in gran parte questa relazione. I migliori pianisti, attori, fotografi, pittori, atleti, sviluppatori di software e CEO sono in grado di esercitare la completa libertà creativa mentre operano su scala gigante. Alcune delle aziende che ho citato in precedenza si avvicinano anche a questo. Tuttavia, la chiave è capire che hanno costruito la loro esperienza, carriera e reputazione operando prima da qualche parte lungo la linea.

Le cose migliori per progredire verso un migliore mix di autonomia / impatto sono costruire competenze profondamente specializzate, stabilire un marchio / reputazione per alta integrità e affidabilità, investire in una rete di relazioni basate sulla fiducia e non sulle transazioni e sviluppare competenze più morbide e arrotondate. Questo è altrettanto vero per i team e le aziende, tranne per il fatto che chiamiamo "competenze più morbide" con il nome di cultura.

AVVOLGENDO

Spero che questo sia stato stimolante o utile. La chiave è non prendere la relazione troppo alla lettera, basta sapere che l'autonomia e l'impatto tipicamente si muovono in direzioni opposte e che non esiste una risposta "giusta". Queste decisioni sono uniche per te e la tua carriera / fase di vita. La cosa più importante è assicurarti di prendere decisioni consapevoli in merito ai compromessi. La persona che rifiuta di scegliere una delle due forze opposte di solito ottiene meno di entrambe.

Un ultimo punto di chiusura è che ho coperto solo l'ampiezza dell'impatto qui. Una discussione completamente diversa si può avere se parliamo della profondità dell'impatto. Un argomento per un'altra volta.