Ti interessa quello che fai?

Viviamo in questo pazzo mondo. Chiunque non abbia mai vissuto è diverso. Unico ... nessuna copia esatta di un altro. Tuttavia, ci svegliamo e, attraverso annunci, conversazioni e comunicazioni, incoraggiamo gli altri a essere come noi. Indossa l'abito di qualcuno. Guida la stessa macchina. La tua casa è così ...

I nostri giorni sono pieni dell'impulso di sembrare Mike o chiunque altro. Non c'è da stupirsi che confrontiamo sempre. Guardiamo le foto e aggiorniamo i post dei nostri "amici" su Facebook, Snapchat e Twitter e sappiamo perché hanno qualche potenziale, ma non lo abbiamo fatto. Siamo sorpresi di aver fatto qualcosa di sbagliato perché non abbiamo visto l'opportunità di investimento di James Altucher. Ci guardiamo intorno per vedere come possiamo ottenere qualcosa di meglio ... qualcuno sta meglio. Passiamo davanti allo specchio, guardandoci intorno e intorno. Quando ci fermiamo un attimo allo specchio, non siamo soddisfatti di ciò che vediamo. Lo specchio non è abbastanza. Quello che stiamo guardando non è quello che vogliamo. Vogliamo migliorarlo come il modello dell'anno scorso.

Mi chiedo perché sia ​​naturale. Ho raggiunto un punto della mia vita in cui ho confrontato la mia età con altri grandi. Quando ho raggiunto 36 anni, ho iniziato a chiedermi cosa ci fosse di sbagliato nella mia vita, perché a quel tempo Martin Luther King Jr. aveva guidato un piccolo movimento e cambiato il mondo. All'età di 38 anni, mi chiedevo se mi mancasse ancora qualcosa, perché ormai Elon Musk aveva posseduto alcune grandi aziende e stava cambiando il mondo della tecnologia. Aveva solo 1 anno più di me. Invece di usare MLK e Musk per l'ispirazione, ho messo uno specchio per non misurare una persona. L'ho punita per non essere abbastanza aggressiva o abbastanza sicura. Mi sentivo come se avesse perso la barca, e ora doveva trovare il suo posto.

Poi, un giorno, un messaggio è arrivato dal mio ex studente su Facebook. Sono stato un insegnante di classe per 10 anni. Mi ha ringraziato per avermi ispirato a fare del mio meglio. Dice che non lo lascerò mai fallire. All'epoca non lo sapeva, ma il suo messaggio arrivò quando avevo bisogno di ascoltarlo. Mi ha ricordato che il mio lavoro è fare la differenza.

Osserviamo l'età, il patrimonio netto, la fama percepita, l'influenza percepita e li usiamo come indicatori chiave per il successo. Li usiamo come linee mobili senza fine. Spesso siamo consegnati a un giudice invisibile, che può o meno avere la nostra autostima e autoaffermazione dominata a nostro favore. Ma siamo gli unici in grado di misurarci con l'uomo di ieri. Nessuno cammina nella tua immagine. Nessuno sta camminando per la tua strada. Non c'è nessun altro come te. Quindi perché ci aspettiamo che il nostro viaggio sia proprio come chiunque altro?

Spesso può sentire la solitudine che scende lungo il tuo cammino e potresti non sapere cosa cambiare. Ma hai il potere di conoscere il tuo percorso. Ce ne sono altri durante il viaggio e puoi usare la loro determinazione come ispirazione. Tuttavia, il loro endpoint è diverso e il luogo in cui ottengono il vapore differisce.

Grazie a Usain Bolt, mi sono davvero divertito a guardare le Olimpiadi di quest'anno. È più alto, più muscoloso e persino più facile da camminare rispetto agli altri corridori. Con il suo esempio fisico, ha molti presupposti prima di lasciare il campo di partenza. Tuttavia, nella maggior parte delle sue gare, è stato l'ultimo nella scatola quando è stata ascoltata la pistola iniziale. Degli 8 corridori in gara, è stato spesso classificato 7 ° o 8 ° nella casella. In effetti, era vicino al retro del gruppo durante il primo 33% della gara. Tuttavia, ha sempre fatto il suo passo ad un certo punto e ha vinto la gara, spesso sembrava troppo facile. Cosa accadrebbe se si confrontasse con altri corridori nel terzo trimestre di gara? E se si fosse arreso o si fosse seduto a quel punto?

Potrebbe sembrare un po 'solo e i risultati che ti aspetti potrebbero non apparire all'orizzonte. Ma cambia ciò che fai. Concentrati su di esso. Raddoppia. Fai clic su Avanti e informa la persona allo specchio.