Apple Maps vs. Google Maps: quale è meglio?

Le app di navigazione di Google e Apple sono spesso i primi due nomi che vengono in mente quando le persone pensano a un'app per mappe. Quali sono i pro e i contro di ciascuno e quali sono i piani di sviluppo futuri in corso per consentire ad Apple di competere con Google?

Nella guerra delle app di navigazione, il rapporto tra Google Maps e Apple Maps è stato contorto.

Nel 2012, Apple - che aveva utilizzato Google Maps come servizio di mappatura predefinito per tutti i dispositivi iOS - si è separata da Google e ha rilasciato la propria piattaforma Apple Maps.

Sarebbe riduttivo dire che il lancio di Apple Maps non è andato bene.

Apple Maps è stata pesantemente criticata per inesattezze ed errori (ad esempio, il Madison Square Garden di New York è stato etichettato come "area naturale" perché conteneva la parola "giardino"). Il CEO di Apple Tim Cook ha persino pubblicato una lettera online chiedendo scusa e promettendo di migliorare il servizio.

Da allora, Apple ha apportato miglioramenti significativi ad Apple Maps, integrando nuove funzionalità, correggendo gli errori e persino pianificando una revisione generale della piattaforma.

Tuttavia, secondo un recente sondaggio, una chiara maggioranza dei proprietari di smartphone preferisce ancora Google Maps.

Questo articolo discuterà i pro e i contro di ciascun servizio di mappatura, nonché i passi che Apple ha intrapreso e prevede di adottare per colmare il divario.

Google Maps: Reigning Supreme dal 2012

Apple Maps ha subito numerosi problemi poiché è stata divisa da Google, lasciando a Google l'opportunità di andare avanti. Sei anni dopo, Google Maps è ancora la migliore app di navigazione, ma il divario tra i due si è ridotto.

Ma perché Google è rimasta l'app di mappatura preferita? Perché l'azienda ha reso la piattaforma una priorità.

Innanzitutto, Google ha investito enormi quantità di denaro e risorse nelle sue capacità di mappatura. L'attenzione della compagnia è andata ben oltre la semplice mappatura delle strade: Google ha inviato una flotta di auto Street View per guidare oltre sette milioni di miglia e catturare viste a 360 gradi lungo uno sbalorditivo 99% di tutte le strade pubbliche negli Stati Uniti.

Il risultato? Gli utenti possono visualizzare in anteprima il loro percorso da una prospettiva in prima persona utilizzando la vista "livello stradale". E Google sta ripetendo questo processo in diversi Paesi del mondo.

Google Maps: la tecnologia migliora la UX

Google Maps ha utilizzato numerosi miglioramenti tecnologici per migliorare l'esperienza dell'utente. Ad esempio, l'app può fornire immagini 3D dettagliate per aree altamente popolate con le principali attrazioni turistiche. Un utente di Google Maps ora può vedere un modello renderizzato al computer dell'area circostante per fornire il contesto per un percorso, come le dimensioni e le forme di edifici e strutture.

Inoltre, algoritmi avanzati integrati in Google Maps possono tenere conto delle variazioni dei flussi di traffico per avvisare l'utente e regolare orari e percorsi di arrivo.

L'app Google Maps monitora la posizione e il movimento di ciascun utente per vedere come il dispositivo si sta spostando in un'area rispetto ai dati storici. Ciò consente a Google Maps di emettere un avviso sul traffico quando l'utente sta arrivando in un ingorgo.

Un'altra caratteristica intuitiva di Google Maps è che l'app ti consente di programmare più soste in un viaggio. Gli utenti possono anche o cercare e aggiungere una sosta aggiuntiva al percorso scelto.

Infine, Google Maps sta iniziando a integrare funzionalità di crowdfunding, come avvisi su speed trap o rischi stradali, aggiungendo funzionalità da Waze, un'altra app per mappe acquistata da Google. Secondo quanto riferito, questa funzione non è ancora attiva per tutti gli utenti Android, ma l'implementazione continua.

Altri vantaggi di Google Maps includono:

  • Risultati della ricerca ultra-filtrati
  • Condizioni meteorologiche per la destinazione
  • Utilizzo dei comandi vocali
  • Set di lingue diverse

Google Maps offre un impressionante elenco di vantaggi, ma ci sono anche diversi problemi che hanno permesso ad Apple Maps di ridurre la distanza tra i due.

Google Maps: i contro sono piccoli, ma possono comunque essere fastidiosi

Google Maps potrebbe essere il leader riconosciuto dell'app di mappatura, ma presenta ancora alcune sfide per gli utenti.

Una delle funzionalità più controverse di Google Maps è la condivisione della posizione. Mentre la condivisione della posizione rende facile per un utente determinare dove si trovano i suoi contatti, questo ha suscitato una raffica di preoccupazioni sulla privacy.

Un certo numero di utenti iOS ha anche lamentato che l'app Google Maps non si integra bene con i propri contatti iPhone. Questo può essere corretto attraverso una modifica delle impostazioni sulla privacy, ma tale soluzione potrebbe non essere evidente per alcuni utenti.

Google Maps suggerisce in genere deviazioni e percorsi alternativi verso luoghi, ma l'impostazione predefinita cercherà di ridurre al minimo la distanza. Ciò limita le possibilità di trovare nuove aree e percorsi, scoraggia l'esplorazione di un'area e può portare l'utente da una strada congestionata a un'altra strada ugualmente congestionata. Google Maps può anche sopravvalutare il traffico, impedendo all'utente di cercare percorsi alternativi, rallentando così l'intero processo di viaggio.

Infine, Google Maps può anche influire sulla batteria del dispositivo e sull'utilizzo dei dati. Google Maps non funziona in background, a differenza di altre piattaforme di mappatura, quindi scarica la batteria molto più velocemente. Google Maps offre la possibilità di scaricare mappe per l'utilizzo offline, ma ogni mappa può avere dimensioni di centinaia di MB, quindi è importante utilizzare solo il Wi-Fi per i download delle mappe.

Apple Maps: colmare il divario con Visual Appeal

Ora che siamo passati sei anni dalle carenze del lancio di Apple Maps, sembra che Apple abbia fatto la mossa giusta per sostituire Google Maps con la sua piattaforma di mappatura nativa. Dopo quel primo anno difficile, Apple ha investito tempo, energia e capitale significativi per migliorare Apple Maps.

Lo sforzo è evidente. Rispetto ad altre piattaforme di mappatura, Apple Maps ha probabilmente l'aspetto più gradevole.

Apple Maps ha una schermata di navigazione chiara che è priva di distrazioni e il suo menu rapido per trovare benzina e ristoranti lungo un percorso programmato è il più facile da trovare. Simile a Google Maps, Apple Maps offre una modalità notturna automatica che regolerà lo schermo per essere più facile agli occhi in condizioni di scarsa luminosità e oscurità.

Apple Maps: gli aggiornamenti offrono nuove funzionalità

Per coloro che non guardano Apple Maps da un po 'di tempo, va notato che gli aggiornamenti di iOS 10 e 11 hanno fornito diverse funzionalità che aiutano a colmare significativamente il divario rispetto a Google Maps.

Notifiche di viaggio per eventi: poiché Apple tende a integrare le sue app native, tutti gli eventi salvati nel tuo calendario attiveranno una notifica sul traffico tramite Apple Maps. La notifica ti chiederà persino di partire in un determinato momento in base agli attuali schemi di traffico.

Mappe per interni di posizioni selezionate: l'aggiornamento di Apple Maps per iOS 11 includeva mappe per interni di centri commerciali e aeroporti selezionati in tutto il mondo, mostrando layout completi di ogni posizione con icone per ristoranti, ascensori, bagni, negozi e altri importanti punti di riferimento per interni. Negli aeroporti, gli utenti possono vedere chiaramente i diversi terminali e cancelli.

Indicatore di corsia: questo sarà un grande aiuto per chiunque abbia mai perso un turno perché l'app di Apple Maps non ha detto quale corsia usare. La nuova funzione di guida di corsia assicura che gli utenti non perderanno mai una svolta improvvisa o un'uscita.

Posizioni evidenziate con codice colore: Apple Maps individua punti di riferimento e posizioni evidenziate per gli utenti. E questi sono codificati a colori con icone speciali (ad esempio un coltello e una forchetta per un ristorante) in modo che l'utente sarà in grado di identificare rapidamente il tipo di posizione.

Limiti di velocità: il lancio iniziale negli Stati Uniti e nel Regno Unito, l'aggiunta di limiti di velocità per la maggior parte delle strade è un piccolo ma estremamente utile cambiamento.

Flyover in realtà aumentata: uno dei primi aggiornamenti ad Apple Maps includeva una funzione chiamata "Modalità Flyover", una funzionalità di Google Earth che ha creato un rendering 3D della mappa, consentendo all'utente di sorvolare l'area. In iOS 11, la funzionalità di cavalcavia aggiornata consente all'utente di esplorare le città inclinando e spostando il dispositivo, imitando la sensazione di essere effettivamente nella foto. L'utente può anche ruotare il dispositivo di 360 gradi per un'esperienza molto più coinvolgente.

Infine, Apple Maps riceve un punteggio elevato per la sua integrazione con altre funzionalità e dispositivi iOS, come Siri e Apple Watch. In effetti, molti proprietari hanno affermato che Apple Maps è una delle funzionalità più utili di Apple Watch. Le indicazioni passo-passo sono accompagnate da un leggero tocco sul polso dell'utente, quindi i proprietari di Apple Watch hanno un ulteriore livello di sicurezza di navigazione per non perdere una svolta o una direzione.

L'investimento di Apple nell'app Maps, direttamente correlato ai miglioramenti apportati ai dispositivi dagli aggiornamenti di iOS, ha migliorato notevolmente la funzionalità dell'app.

Apple Maps: informazioni migliorate, ma ancora in ritardo dietro Google

Apple ha cercato di rendere la sua piattaforma Maps il più informativa possibile includendo alcuni dettagli davvero ponderati. Ad esempio, facendo clic su un punto di riferimento viene visualizzata una scheda che mostra una foto, indicazioni stradali, recensioni di Yelp e un link Wikipedia per ulteriori informazioni.

Inoltre, se un utente ingrandisce una parte della mappa sufficientemente lontano dalla posizione corrente, Apple Maps visualizzerà il meteo locale dell'altra posizione nell'angolo in basso a destra.

Nonostante tutti gli aggiornamenti ad Apple Maps, i dati delle mappe effettivi non sono robusti come Google Maps. Se un utente esegue lo zoom nella stessa sezione di una grande città su Google e Apple Maps, la mappa di Google mostrerà dati più accurati, in particolare per quanto riguarda i nomi e le sedi delle attività commerciali.

In effetti, quando un revisore ha monitorato le modifiche apportate a entrambe le piattaforme nel corso di un anno, Apple Maps ha registrato una media di meno attività commerciali rispetto a Google Maps. Tuttavia, fino a quando un utente cerca e visualizza l'indirizzo dell'azienda, Apple Maps può fornire indicazioni stradali, anche se l'attività non è elencata sulla mappa.

Altre debolezze di Apple Maps includono:

  • Apple Maps mostrerà rallentamenti nel traffico, ma l'app si concentra così tanto sulla posizione corrente dell'utente che rende difficile vedere i problemi futuri.
  • Come l'attuale Google Maps, Apple Maps non avviserà l'utente di limiti di velocità, ostacoli stradali o altre condizioni stradali.
  • Apple Maps non consente all'utente di scaricare mappe per l'utilizzo offline, il che è un vantaggio chiave di Google Maps.
  • Apple Maps può essere meno intuitivo per quanto riguarda le chiusure di strade legate alla costruzione, continuando a guidare l'utente verso un viaggio impossibile su una strada chiusa, un ponte o una rampa dell'autostrada anziché deviare verso un percorso alternativo.

Apple Maps ha fatto molta strada da quando ha guadagnato così tanto veleno come una sostituzione di Google Maps inferiore. Grazie al suo linguaggio di design molto attraente e all'interfaccia utente molto intuitiva, Apple Maps è diventata competitiva a sé stante.

Il futuro di Apple Maps

Fin dall'inizio, Apple sapeva che la sua app Maps doveva migliorare per placare i proprietari dei dispositivi iOS e guadagnare terreno su Google Maps. E mentre le caratteristiche e le funzionalità aggiunte negli ultimi anni hanno migliorato l'app, i dati delle mappe fondamentali alla base di Apple Maps continuano a rimanere indietro.

Tuttavia, Apple ha recentemente annunciato che ricostruirà completamente le sue mappe, riducendo la sua dipendenza da fornitori di dati di terze parti come TomTom e OpenStreetMap e utilizzando invece i dati di prima parte raccolti da iPhone con una metodologia "prima di tutto". I dati anonimi dei dispositivi iOS degli utenti verranno utilizzati per migliorare le mappe Apple.

Apple ha anche preso in prestito una pagina dal playbook di Google, inviando una flotta di furgoni di Apple Maps pieni di sensori e telecamere sulle strade degli Stati Uniti. Questi furgoni hanno raccolto dati e immagini che forniranno agli utenti una navigazione 3D completa delle strade, completa di texture ad alta risoluzione.

Ogni versione di iOS alla fine otterrà le mappe aggiornate e saranno più sensibili ai cambiamenti nelle strade e nella costruzione. Le mappe rinnovate includeranno anche elementi visivi più ricchi con maggiori dettagli, come copertura del suolo, fogliame, piscine, percorsi pedonali e altro ancora.

Gli sforzi recentemente annunciati di Apple miglioreranno la capacità di Apple Maps di indirizzare gli utenti sul percorso migliore possibile verso la loro destinazione.

Il pubblico parla: l'app Better Mapping è ...

A partire da ora, Google Maps è superiore ad Apple Maps.

Google Maps è stato il più lungo, e ad un certo punto è stata l'app di navigazione stock per dispositivi iOS. Ha una pletora di funzionalità tecnologicamente avanzate e semplici da usare. Mappe offline, straordinaria pianificazione del percorso, pianificazione multi-percorso, modalità notturna e ogni altra funzione si aggiungono per creare un'app con qualcosa per tutti.

Detto questo, Apple Maps merita sicuramente un premio “Più migliorato” a causa delle modifiche apportate da Apple. In effetti, molti utenti iOS non sentono più la necessità di scaricare immediatamente Google Maps dall'App Store, il che mostra quanto lontano è arrivata la piattaforma negli ultimi sei anni.

Apple sta lavorando a ulteriori miglioramenti che dovrebbero consentirle di continuare a competere, ma avrà bisogno di molto tempo per raggiungere la piattaforma di mappatura iOS originale. Google Maps rimane l'app di navigazione in grado di soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti a causa della sua precisione, posizioni affidabili e fonti di dati quasi infinite.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su The Manifest il 12 settembre 2018 ed è stato scritto da David Oragui.